Il Museo ebraico: Mosé e Giosué non solo a Berlino

STIAMO MODIFICANDO L`ARTICOLO!!! ABBIATE PAZIENZA

Il profetá Mosé e il bambino Giosué nel centro vero non solo di Berlino

Il Museo Ebraico é un edificio eccezionale. Insieme all´Accademia delle Arti é forse l´edificio piú originale architettonicamente di Berlino. Inoltre si trova in una delle zone piú in fermento della cittá.

L´avvicinamento: partiremo dal vero centro di Berlino, in un luogo dove nessuno lo aspetterebbe. Vagheremo alla ricerca di tracce che il caso e gli architetti hanno lasciato per terra ma anche alla ricerca di sorprese ed incontri. Ci guideranno la leggerezza e le parole del bambino Giosué (da „La vita é bella“) e dell´adolescente senza nome del Visconte dimezzato.
Cercheremo in questo modo di prepararci al confronto con il Mosé ed Aronne della Bibbia e di Arnold Schönberg e con i fuochi fatui del Faust di Johann Wolfgang von Goethe.

I temi del museo sono molti. Si parte da 1700 anni (nel 2021) dell´ebraismo in Germania e a Berlino, passando giocoforza per la Shoa e arrivando fortunatatamente agli ebrei oggi in Germania. I temi peró sono anche insieme anche altri, Un tema é l´incontro/ scontro tra maggioranze e minoranze in tutte le societá. Un altro tema sono le identitá di singole persone, alcune chiare, altre meno, molte sospese o in movimento. Altri temi sono sono le grandi energie diaboliche e angeliche delle religioni e anche della comunicazione nella societá di massa. Un altro tema ancora é un´architettura e un´arte che cerca di andare oltre i simboli e di parlare con i movimenti che suggerisce a chi la percorre.

La visita Il tutto non viene tanto raccontato direttamente a parole e esposto. Il museo cerca di parlare offrendo percorsi e sensazioni fisiche e commentandole con storie di persone, oggetti, installazioni interattive. Al visitatore curioso un oscillare continuo tra il profetá Mose e il bambino Giosué

Confronteremo quello che il Museo sarebbe dovuto essere nelle intenzioni di Daniel Libeskind e dei suoi commitenti nella Berlino Ovest prima del 1989 con quello che il Museo é diventato oggi, con una serie di mutamenti travagliati che sono espressione anche dell´evoluzione della societá tedesca e dell´ebraismo fino ad oggi e che – a tutt´oggi – sono ben lontani dall´essere finiti e chiari.

La nuova mostra permanente é appena stata inaugurata:
vedi l´articolo di commento.

Modalitá e costi della visita sono ancora in definizione,
anche a causa delle misure legate a Corona

Per maggiori informazioni contatteci

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.