La casa dell´uno: posa della prima pietra nel 2021

Un luogo che non c’è ancora. Ma ci sará presto e perché tanti lo hanno voluto.

“Tre religioni. Una casa. A Berlino sta sorgendo qualcosa di unico a livello mondiale: ebrei, Cristiani e musulmani vogliono costruire una casa sotto il cui tetto sono unite una sinagoga, una chiesa e una moschea. In mezzo a loro le unisce uno spazio centrale dì incontro. Una casa di preghiera e di scambio tra le religioni – aperta a tutti”

Traduzione da: http://house-of-one.org/de/Idee

La casa non è solo una casa di Dio, ma è anche una casa dell’uomo.

Penso e spero personalmente che in essa ci sarà spazio anche per chiunque ci entri con interesse, domande e curiosità. Se volete che nasca donate denaro, idee e comunicazione. Parlatene ovunque. E (per chi crede in Dio in questo modo) pregate.

E venite a Berlino.

Posted in <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=15" rel="category">berlino dietro le quinte</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=28" rel="category">che verranno</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=6" rel="category">i miei luoghi</a> Tagged <a href="https://berlinosenzarete.com/?tag=casa-di-preghiera" rel="tag">casa di preghiera</a> Leave a comment
Il Muro alla Porta di Brandeburgo
Visita guidata di primo orientamento a Berlino
poesie che scompaiono?
Un programma base per un soggiorno a Berlino

i tour di architettura, urbanistica e sociologia della città

Su richiesta possiamo organizzare una serie di percorsi scelti tra
– i luoghi canonici dell’architettura nota di Berlino (da Schinkel a Hoffmann, da Behrens a Bruno Taut, da Rossi a Alvaro Siza, a Eisenmann a Libeskind, anche con Zara Hadid e naturalmente Renzo Piano);
– il panorama dello storia e del presente urbanistico della città nell’Assessorato all’Urbanistica, attraverso i modelli 1/500 e 1/1000 e le carte in nero (piante storiche di rapporto tra le aree costruite e non costruite), queste ultime a Berlino particolarmente significative per lo sviluppo di Berlino nel dopoguerra, veramente unico in Europa.
Si entrerà anche in contatto anche con le ultime novità :
– i trend anche nel campo dell’edilizia abitativa (i Baugruppen, i gruppi di costruzione), dei futuri grandi progetti (il castello degli Hohenzollern) e dei recuperi delle aree dismesse,
– il recupero del moderno classico (i 5 insediamenti degli anni 20 recentemente diventati bene culturale dell’Unesco),
– i gruppi di avanguardia tra gli architetti che cercano di non farsi inghiottire del tutto dal mercato.
Si parlerà del dibattito nell’opinione pubblica e di come l’architettura viene percepita quotidianamente (anche da chi ci lavora e abita).
Su richiesta è possibile organizzare una visita a uno studio di architettura o un incontro con esperti e insider.

Posted in <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=38" rel="category">di architettura</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=50" rel="category">particolari</a> Leave a comment

tour nei segreti del sociale

Tre volontari toscani hanno fatto un programma di attivitá e visite nel mondo del sociale a Berlino, imparando con loro a conoscere angoli nascosti, persone e tematiche che non si incontrano ogni giorno.
E che confluiscono nelle mie Visite guidate.
Per saperne di piú:
http://acseinac.wordpress.com/

Claudio Cassetti

Posted in <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=15" rel="category">berlino dietro le quinte</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=104" rel="category">i nostri tour</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=32" rel="category">nei segreti del sociale...</a> Tagged <a href="https://berlinosenzarete.com/?tag=sociale" rel="tag">sociale</a> Leave a comment

tra Nefertiti e Nietzsche

A prima vista al centro della visita al Neues Museum  ci sono gli egizi e la preistoria. In realtá l´oggetto vero della mia visita sono le proiezioni su questi mondi che non solo sono inevitabili (sono così lontani da noi che é impossibile renderli nitidi) ma sono anche strumenti per renderli vivi e affascinanti, anche a chi non grandi conoscenze in merito.  Io spazio dalla proiezione piú densa di conseguenze, che é stata quella della civiltá otto-novecentesca fino quelle piú vicine del nostro presente, passando per le suggestioni che continua a sollevare la bellezza enigmatica di Nefertiti e il tono così “cristiano” del cantico al sole di Echnaton.  La proiezione otto-novecentesca ha portato non solo all´istituzione dei grandi musei aperti al pubblico (anche del Neues Museum) con i grandi miti della supposta salvezza della civiltá, ma anche al tragico tramonto di questi miti nei bombardamenti della seconda guerra mondiale, che avevano distrutto gran parte anche del Neues Museum.

Nella ricostruzione David Chipperfield é riuscito a fotografare il flusso impetuoso del tempo, a ricostruire un nuovo palazzo lasciando visibili le rovine in una armonia che richiama una passeggiata in un lapidario (cimitero di rovine) d´agosto… In questa ricostruzione, nell´enigmaticitá e nel fascino dell´eresia di Amarna, nel fascino di massa della “Monna Lisa dell´Egitto” che é il busto di Nefertiti… Nelle immagini create da Thomas Mann, Friedrich Nietzsche, Jan Assman, Ernst Barlach, Heinrich Schliemann, Arnold Schönberg e Daniel Libeskind…. cerco di far sentire una musicalitá che é quella che viene dalle correnti che suscita il grande vuoto che ha lasciato l´impetuosa ascesa e il drammatico crollo dei miti otto-novecenteschi e prosegue nel magma del contemporaneo. una musicalitá sospesa tra Wagner e Schonberg.

La si puó origliare sullo sfondo, goderla come ogni altra musica senza commentarla. Anche senza sapere molto sulle origini di questa musica. Oppure ci si puó anche lasciar prendere dal vortice della speculazione intellellettuale e concreta; e qui anche chi pensava di conoscere tutto il necessario su questi argomenti verrá a sapere alcune cose nuove . Oppure ancora la si puó semplicemente apprezzare come un modo insolito, vivace e inaspettato di visitare un museo.

Se questo taglio vi affascina é possibile abbinare la visita al Neues Museum a quella di altri luoghi a Berlino:  tra i musei prima di tutto il Museo Ebraico ma anche la Nationalgalerie (Arnold Böcklin, Caspar David Friedrich, Karl Friedrich Schinkel…) e altri musei meno noti; ma anche altri paesaggi “wagneriani” contemporanei di cui il paesaggio urbano di Berlino continua ad essere costellato.

Per maggiori informazioni mandateci una email: infomail(0)senzarete.de

Posted in <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=38" rel="category">di architettura</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=18" rel="category">di divertimento erudito?</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=37" rel="category">di storia</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=23" rel="category">il rombo in lontananza del novecento</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=52" rel="category">Nazionalsocialismo, Shoa, le radici e il presente</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=34" rel="category">officina del novecento</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=42" rel="category">per le scuole</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=45" rel="category">proiezioni di Wagner e Schönberg</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=46" rel="category">scintille d´arte concreta</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=14" rel="category">„classica“: il sogno dell´armonia e dell´erudizione</a> Tagged <a href="https://berlinosenzarete.com/?tag=neues-museum" rel="tag">Neues Museum</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?tag=visite-guidate" rel="tag">visite guidate</a> Leave a comment

un tour particolare tra i mercatini

Viaggi di consumo intelligente: il tour dei mercatini
Una scorreria in visita a possibilmente tra almeno tre
mercatini e almeno tre zone particolari di Berlino,
dove ci sará sempre tempo sia per una breve visita
autonoma al mercato che per vedere i luoghi legati
ogni volta a un tema culturale diverso.

Per maggiori dettagli contattateci

Posted in <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=15" rel="category">berlino dietro le quinte</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=25" rel="category">incontri con persone</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=31" rel="category">nella vita di ogni giorno</a> Tagged <a href="https://berlinosenzarete.com/?tag=shopping-insolito" rel="tag">Shopping insolito</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?tag=viaggi" rel="tag">Viaggi</a> Leave a comment

tra violenza e resistenza

“La neve in Italia é alta fino a lá“ così Anton, il figlio del sindacalista
Johann Schmaus, urlava alzando il braccio teso verso
le SA del suo quartiere che passavano dall’altra parte della strada

“Le torture erano tali che nella cappella si trovavano brani di carne e di cervello e pozze di sangue che trapelavano da sotto la porta” Le tracce invisibili di questi orrori e delle persone che li hanno sofferti o perpetrati sono percepibili in questo piccolo ex carcere, luogo principale della cosiddetta “settimana di sangue” in uno dei piú grandi quartieri di Berlino, Treptow-Köpenick. Lì nel giugno 1933 le SA del quartiere scatenarono una eruzione di violenza contro i nemici politici veri o presunti tali, nel corso dell’ ultima grande purga politica il cui obiettivo iniziale era anche l’estrema destra non nazista e in questo modo il compimento della violentissima presa del potere nazionalsocialista. Un luogo affascinante, ma anche piccolo e quindi non dispersivo, per capire meglio non solo momenti centrali e complessi del mutamento di ogni società ma anche per accostarsi all´esperienza della famiglia Schmaus e di altre persone come noi, anche di chi vive oggi in quel quartiere http://www.gedenkstaette-koepenicker-blutwoche.org/de/geschichte/info-italiano.html

Posted in <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=15" rel="category">berlino dietro le quinte</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=37" rel="category">di storia</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=23" rel="category">il rombo in lontananza del novecento</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=52" rel="category">Nazionalsocialismo, Shoa, le radici e il presente</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=34" rel="category">officina del novecento</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=42" rel="category">per le scuole</a> Tagged <a href="https://berlinosenzarete.com/?tag=settimana-di-sangue" rel="tag">Settimana di Sangue</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?tag=terzo-reich" rel="tag">Terzo Reich</a> Leave a comment

il tour nel futuro della cittá

Visita ai luoghi abbandonati piú grandi della cittá

– il lunaparco abbandonato di Plänterwald

– i ruderi della Flakturm Gesundbrunnen,
un grande rifugio antiaereo distrutto solo a metá
con passeggiata all´interno della rovina, tra la parte
solo squassata e quella ridotta in macerie,
http://berliner-unterwelten.de/tour-2.14.4.html

– un´area e un edificio giganteschi (circa 300 ettari
e circa 300.000 m2) che sono oggi è la
Tempelhofer Freiheit, la “libertá di Tempelhof”
e un tempo erano l´ex aeroporto nazionalsocialista
e della guerra fredda, si tratta oggi di una delle
piú grosse aree di sviluppo di sviluppo della cittá.
http://www.tempelhoferfreiheit.de

Posted in <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=54" rel="category">ancora vuoti</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=15" rel="category">berlino dietro le quinte</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=38" rel="category">di architettura</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=37" rel="category">di storia</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=23" rel="category">il rombo in lontananza del novecento</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=16" rel="category">in mutamento</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=52" rel="category">Nazionalsocialismo, Shoa, le radici e il presente</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=34" rel="category">officina del novecento</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=50" rel="category">particolari</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=42" rel="category">per le scuole</a> Tagged <a href="https://berlinosenzarete.com/?tag=terzo-reich" rel="tag">Terzo Reich</a> Leave a comment

sovrapposizioni obbligatorie?

Passeggiata tra i luoghi piú famosi di Berlino
ma anche tra almeno tre ideali di societá.

Il Reichstag, la Porta di Brandenburgo, la Neue Wache,
l´altare della patria tedesca, il Castello degli Hohenzollern
e il Neues Museum come monumenti del liberalismo e della sua crisi,
dall´invenzione delle nazioni allo shock di massa
della prima guerra mondiale. Il monumento agli ebrei assassinati
in Europa, i monumenti a altre vittíme dei fascismi attorno
alla porta di Brandenburgo, i grandi vuoti lasciati dal Terzo Reich,
i luoghi delle persone che hanno fatto resistenza e hanno aiutato
i perseguitati. Il monumento alla rivolta del 17 giugno 1953,
il Checkpoint Charlie, i palazzi e i mosaici
di Berlino capitale della RDT.

Per maggiori informazioni contatteci.

Posted in <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=104" rel="category">i nostri tour</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?cat=112" rel="category">su temi specifici</a> Tagged <a href="https://berlinosenzarete.com/?tag=neue-wache" rel="tag">Neue Wache</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?tag=neues-museum" rel="tag">Neues Museum</a>, <a href="https://berlinosenzarete.com/?tag=passeggiata" rel="tag">Passeggiata</a> Leave a comment